Alitalia, compagnia aerea per golfisti

Stamattina ho fotografato questo gigantesco cartellone pubblicitario (la dimensione è desumibile dal lampione stradale sullo sfondo). La nuova compagnia aerea dei patrioti (CAI) ha ritenuto che una mazza da golf (ferro o bastone, per i puristi di tale sport), fosse rappresentativa dei servizi venduti ai passeggeri. Considerato che il golf è uno sport abbastanza costoso (è necessario associarsi ad un circolo pagando quote a fondo perduto per poter giocare anche negli altri circoli) e che richiede molto tempo libero (sia per 9 che per 18 buche si trascorrono ore ore sui campi), viene spesso praticato da ricchi pensionati (non mi prendete alla lettera, anche qui ci sono eccezioni). Di mio, però, aggiungerei che la mazza da golf è sicuramente rappresentativa dei nuovi prezzi. E, infatti, sino allo scorso anno, la mia famiglia ed io riuscivamo ad andare a Roma un weekend ogni due mesi (con una prenotazione prudentemente effettuata con un anticipo di almeno 10 giorni) spendendo, al massimo, 250 euro e volando con Airone, ora acquisita da CAI. Guardate: oggi provo a prenotare per il weekend del 22-24 maggio, tra dieci giorni, andata e ritorno per due adulti e un bambino piccolo: Il costo è quasi raddoppiato, e se guardate il quadratino evidenziato in orsso, per chi approfitta dell'irrinunciabile opportunità di pagare altri 72 euro solo per accedere alla vantaggiosa possibilità di pagarne altri 50 0 100 per cambiare orari di partenza e ritorno, il prezzo è ben più che raddoppiato. Inoltre, se il costo del biglietto viene dichiarato pari a 63 euro a cranio, si agguingono 278,12 euro di non meglio precisati "tasse e supplementi", ma siccome le tasse aeroportuali sono pari a poco più di 10 euro a tratta e sempre a cranio, non saprei proprio dire a quali altri "supplementi" ricondurre gli ulteriori 200 euro. Voi ne sapete niente? Ovviamente ho selezionato la tariffa più bassa, mentre i golfisti possono anche approfittare di queste altre vantaggiosissime tariffe per me inarrivabili: Poi leggo qui che un terzo dei voli arriva con ritardo superiore ai 15 minuti, anche se i patrioti si dichiarano soddisfatti, e penso proprio che per un golfista il tempo non sia un problema. E io che mi vantavo di arrivare sempre puntuale con Airone! Idea! Proviamo a prenotare con Airone! Clic, clic, www.flyairone.com e....... Vedo la mazza da golf e penso che resterò a Milano per un po'.

Questo post è stato pubblicato il 07 maggio 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

11 Responses to “Alitalia, compagnia aerea per golfisti”

  1. Per fortuna c'è la TAV :)

    RispondiElimina
  2. ...per me durano poco.
    Poi la rivenderanno allo stato italiano, debiti inclusi, dopo essersi portati a casa lauti stipendi da "manager".

    RispondiElimina
  3. sai perchè si paga tanto??? ...perchè tutta l'azienda si fonda su una macchina enorme fatta di dipendenti sfaticati e nullafacenti che pensano di avere solo diritti e nessun dovere e che possono permettersi di fare il c*zz* del comodo loro perchè tanto, in italia, si sento il cul* protetto da tutti quei bei sindacati composti da altri nullafacenti che pensano solo a spartirsi gli interessi con i partiti di sinistra da cui vengono manovrati...allora in italia oltre a pagare un dipendente una cifra assurda non lo si può neanche licenziare grazie agli interessi dei sindacati, e non solo..si mettono anche in aspettativa o si prendono le giornate o le settimane di malattia per "stress" e vanno in vacanza, così ne devono pagare pure due per lo stesso lavoro...quindi se vuoi andare a roma fattici accompagnare dai tuoi amici dei sindacati o dai loro superiori franceschini e company!!!

    RispondiElimina
  4. @ Anonimo delle 15.15

    Ti sei accorto che i patrioti hanno licenziato migliaia di dipendenti Alitalia?
    Se tu avessi ragione, l'Alitalia di oggi dovrebbe funzionare meglio di quella di ieri.

    RispondiElimina
  5. Come volevasi dimostrare questo blog, se non pubblica post che denigrano la religione, non fa "odiense" E quando lo fa scatena la lite tra gli opposti estremismi (fondamentalismi?)cosa poco edificante.Questo è un blog che è condizionato da questo andazzo, quasi come se foste schiavi della vostra stessa droga. Scusate ma troll si nasce e io lo naqui!
    P.S. Spero di avermesso tutti gli accenti a l posto giusto, non vorrei che il capo si arrabbiasse.

    RispondiElimina
  6. @ Troll

    Hey Troll, finché l'audience ce la regali tu, vuol dire che va bene.

    RispondiElimina
  7. Tana per quel trasformista di Bibì & Bibò!

    RispondiElimina
  8. Sorry, non conosco nè Tana de Zulueta nè Bibì & Bibò

    RispondiElimina
  9. Beh, avranno forse i conti un po' più a posto di prima, ma il servizio non è granché migliorato.

    Ok, sta arrivando qualche aereo nuovo, ma si continua a poter scegliere tra 2 biscotti o 3 salatini per un volo intercontinentale di 2 ore (MXP-TUN), fatto tra l'altro a cavallo dell'ora di pranzo. Hostess e stuart si fanno un giro con sufficienza e poi si mettono a dormire e si seccano se qualche passeggero li chiama...

    Dovrebbero farsi un giro su altre compagnie per vedere cosa è il "servizio": non dico su Singapore o Emirates, quello è un paragone impossibile. Basterbbe sulla Turkish o sulla Tunis Air...

    RispondiElimina
  10. Beati voi che potete viaggiare io, a volte, non ho neanche i soldi per prendere la metropolitana

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post