Clerical Cluedo: il nuovo gioco da tavolo di Metilparaben

Allora, gente, la faccenda è questa: dopo il Vaticanopoly, che qualcuno di voi ricorderà, ho pensato di proporvi un'altra versione "clericale" di un famoso gioco da tavolo.

Stavolta la base di partenza è stato il Cluedo, notissimo gioco anglosassone nel quale i giocatori devono scoprire l'autore, l'arma e il luogo di un delitto in perfetto stile Agatha Christie: nel nostro caso la vittima è la Vita (quella con la "V" maiuscola, e quindi "dal concepimento alla morte naturale"), i possibili assassini sono tutti i senzadio che si ostinano a compiere atti impuri o a propagare idee anticristiane (gay, donne, scienziati, atei, divorziati, coppie di fatto), le armi del delitto sono gli strumenti che costoro impiegano per contravvenire ai precetti divini (aborto, eutanasia, matrimonio gay, fecondazione assistita, preservativo, staminali embrionali), e i luoghi del delitto sono quei posti nei quali covano nella teoria, o vengono diabolicamente applicati nella pratica, tutti i comportamenti contrari all'insegnamento di Santa Romana Chiesa (ospedali, università, farmacie, internet, consultori, tribunali, parlamenti, e naturalmente il Gay Pride e l'ONU).
Dopo questa pappardella, necessaria a spiegarvi in cosa consista la mia personale versione del gioco, mi resta solo l'incombenza di invitarvi alle operazioni consuete: scaricate il file zippato cilccando qua, leggetevi le istruzioni, ritagliate, munitevi di un paio di dadi e divertitevi a giocare.
Scrivendomi nei commenti, qualora ne abbiate voglia, se il regalo vi è piaciuto.
Saluti.

Questo post è stato pubblicato il 07 maggio 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

2 Responses to “Clerical Cluedo: il nuovo gioco da tavolo di Metilparaben”

  1. Che scoperta, te l'ha portato Gesù Bambino ...pardon... demon bambino questo guoco? Guarda che un gioco simile ma mooolto più bello e interessante l'ha gia inventato DAN BROWN in "Angeli e Demoni"

    RispondiElimina
  2. geniale. non c'è altro modo per definirlo! :-)
    federica

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post