Revolution

Ratzinger durante l’Angelus: «Amare il nemico, è la rivoluzione cristiana».

Forse mi sfugge qualcosa: oppure all’epoca della morte di Piero Welby questa rivoluzione non era ancora iniziata?

Questo post è stato pubblicato il 18 febbraio 2007 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

4 Responses to “Revolution”

  1. Perchè, Welby era percepito dalla Chiesa come "nemico"? Non credo proprio...

    RispondiElimina
  2. "Perchè, Welby era percepito dalla Chiesa come nemico? Non credo proprio..."

    allora facci sapere quando cominceranno ad amare i propri amici...

    RispondiElimina
  3. Be', se il trattamento che riservano agli amici è quello di negar loro i funerali...

    RispondiElimina
  4. @ harrytuttle:
    mi sembra che tu sostenga una disgiunzione di questo tipo:
    "o si è amico di qualcuno o si è nemico".
    Tuttavia ti chiedo: io sono tuo amico o nemico?
    Probabilmente né l'uno né l'altro.
    Dunque la tua è una falsa disgiunzione.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post