TG5: scopri le differenze!

Mia nonna guarda sempre il TG5. E infatti vota Berlusconi. Buona visione. Allegra

Questo post è stato pubblicato il 25 febbraio 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

18 Responses to “TG5: scopri le differenze!”

  1. sorprendente! ottime osservazioni, che spesso possono sfuggire anche a chi ha un orientamento politico opposto a colui che così vien pubblicizzato.

    RispondiElimina
  2. Istruttivo, ma assolutamente niente di sorprendente. La tv usa queste tecniche- in favore del centro destra e della chiesa- da almeno 10 anni, in modo spesso molto più sfacciato e macroscopico. Quello che è stato evidenziato nel video è lo 0,001% di quello che è stato fatto in Italia dalla pseudo informazione di tg1 tg2 tg4 (per altro trasmesso da una rete illegale) tg5 studioaperto e a volte pure tg3. Poi dice che il nano vince le elezioni. Poi dice che al referendum della legge 40 la gente sta a casa.
    Inoltre pensate: MALGRADO ciò, ferrara ha preso ugualmente lo 0,3 per cento!

    RispondiElimina
  3. Purtroppo nn mi stupisco piu' di queste cose cmq bell'articolo...fortunatamente nn guardo il tg5 anche se con gli altri telegiornali nn c'e' tanto da stare allegri...per nn parlare della carta stampata...ormai ci rimane solo internet finche' nn imbriglieranno anche quello

    RispondiElimina
  4. non è niente di nuovo o di sorprendente ma la cosa interessante del video è la spiegazione delle tecniche

    RispondiElimina
  5. condivido chi non è sorpreso, è la consueta politica/stile dei TG, ormai il tg5 è pessimo per l'informazione (come Mediavideo altri del gruppo)

    RispondiElimina
  6. esatto. come ha scritto gabriele, non è il fatto che la notizia venga confezionata ad arte, ad essere sorprendente (d'altronde è noto che ciò viene fatto. prendiamo ad esempio lo stratagemma del "panino", molto più conosciuto e semplice da applicare, che sfrutta il fatto che nelle persone, di una sequenza di "dati", hanno maggiori probabilità di venire ricordati i primi e gli ultimi), ma l'uso così fine delle tecniche.

    RispondiElimina
  7. in questa società della comunicazione mediatica quello che mi meraviglia di più non è la corrazzata superfina che mette in campo il nostro ma la inettitudine degli oppositori.ma possibile che all'interno della sinistra non ci siano esperti della comunicazione altrettanto bravi quanto quelli della parte avversa?basta osservare quelli che vengono mandati ai vari ballaro', annozero etc. non avete notato che sembrano tanti polli allevati dal medesimo istruttore?quando controbattono lo fanno tutti alla stessa maniera,vedi prestigiacomo,brambilla,carfagna danno sulla voce, impediscono lo svolgimento del discorso, fanno le espressioni. io ho l'impressione che siano tutti atteggiamenti insegnati loro da qualche specialista della comunicazione.non si puo' combattere con il fioretto uno che ti viene addosso con la clava.

    RispondiElimina
  8. ...se aggiungiamo inoltre che la scuola oggi sforna una massa di ignoranti col cervello vuoto e predisposto ad essere riempito di fesserie (non ho usato un termine volgare!), c'è poco da stare allegri.

    Lorenzo

    RispondiElimina
  9. Finchè ci masturbiamo con questi discorsi il "nano" ci governerà a ... vita!!! Se partiamo dal concetto che tutto è relativo dobbiamo avere il coraggio e l'onestà intellettuale di ammettere che il "nano" è un "gigante" rispetto ai nostri rappresentanti. che ne dite?

    RispondiElimina
  10. illudetevi pure voi tutti che la elezioni sono state perse sono per queste banalissime ed inesistenti constatazioni. Nessuno che abbia ammesso che la sx e' ormai allo sfascio totale. Naturalmente di questo gli elettori non ne devono tenere assolutamente conto ! ! !
    Comunque mi sono fatto due risate

    RispondiElimina
  11. Caro Antonio
    hai ragione. Non solo il nano è un gigante, ma ha stravinto e continua a vincere, ogni giorno un po' di più, da 16 anni fa ad oggi. E' il trend non accenna a fermarsi. Questa "vittoria" ha quasi annullato il senso critico delle persone. Quando riguardo questo video, penso che tanta gente ancora dice "L'hanno detto alla televisione!".
    Però, anche in mancanza di rappresentanti all'altezza, ognuno di noi può fare la sua piccola parte e fornire il proprio contributo personale all'informazione, alla diffusione della cultura, all'emersione dal letargo mentale in cui sembra siano caduti tutti (o quasi).
    Ogni voce è importante, la tua voce è importante, la vostra voce è importante.
    Grazie a te e a tutti gli altri per aver lasciato qui la vostra opinione.
    Allegra

    RispondiElimina
  12. berlusconi e il suo uomo ha vinto le elezioni in sardegna, perche' soru e la sua giunta uomo della sinistra ha fatto veramente pena nel governare la sardegna e i suoi abitanti lo hanno tromabato, penso che con la sia antipatia, boriosita' esupponenza non lo batteva nessuno....a casaaaaaa a lavorareeee
    e poi che vi lamentate non contate piu' niente e il berlusca vi ha lasciato completamente tutta rai 3 nelle vostre mani...un carrozzone incredibile ha nostre spese putroppo dove si vedono giornaliste, si fa' per dire..professionalita' scarsissima... chissa' imparentate con chi..amanti...incapaci etc etc...licenziare e abolire il canone...ce' la crisi anche pe voi o no??
    saluti
    francesco

    RispondiElimina
  13. Ecco, il commento di Francesco è perfettamente emblematico di cosa intendo quando dico che Berlusconi ha stravinto.
    Senso critico azzerato (ma forse la tv di Francesco riceve solo RAI3, e allora tutto si risolverebbe con un buon antennista!), mai un'idea originale, ripetizione a pappagallo di quanto viene detto e ripetuto, attraverso tutte le fonti di diffusione mediatica, dalle truppe cammellate.
    Allegra

    RispondiElimina
  14. il commento allucinante e ridicolo di tale Francesco fa capire in che paese delle banane ci tocca vivere, putroppo!
    fino a quando l'italidiota medio si ritrova nelle stronzate che dice questo pseudotale il paese rimarrà sempre quello che è, ossia una munnezza di dimensioni universali!
    amen
    PS: l'unico canale che ancora si può appena vedere è proprio rai3, con trasmissioni eccezionali come presa diretta, report, la grande storia. Ma l'italidiota medio come lui li ha mai visti??? o preferisce le stronzate tipo calcio grande fratello tg spazzatura porta a porta e robaccia simile??? la grande storia, report, presa diretta sono programmi fatti da VERI giornalisti che informano, non baldracche o magnacci che tutto sono tranne che giornalisti, che sono lì grazie ai presunti "meriti all'italiana" (e ci siamo capiti...), e che disinformano come accade quotidianamente in tutte le altre reti nazionali.

    RispondiElimina
  15. Se mettessimo a confronto la risposta di Francesco con quella di un tg5 combacerebbero completamente.
    FORSE QUESTA PUO' GIA ESSERE USATA COME PROVA DEL LAVAGGIO CHE MOLTI DI NOI SUBIAMO OGNI GIORNO.

    UN GIORNALISTA POTREBBE PROVARE A METTERE A CONFRONTO LE RELAZIONI TRA LE RISPOSTE TIPICHE DEI FRANCESCO E DEI TG?

    Saluti,
    Alabama531

    RispondiElimina
  16. Ciao a tutti è la prima volta che scrivo in questo blog e saluto tutti, personalmente sono rammaricato per il risultato delle elezioni in Sardegna, ma ho poco da stare allegro perchè dalle mie parti, Napoli, le cose non vanno certamente meglio. Interssante il video anche se non mi sconvolge più di tanto, in quanto esistono delle tecniche ancora più subdole e sopraffine, tipo il bombardamento di immagini nell'ordine dei nano/secondi che pare abbiamo una influenza psicologica degna di rilievo. Noto invece, non senza inquietudine, il fatto che ogni qualvolta si espimono pareri o si argomentano delle tesi contrarie al verbo berlusconiano, immediatmente s'intrufolano dei pseudo bloggers (vedi Francesco) che lanciano una serie d'inarticolate ingiurie "non sense", qualcuno già faceva notare che molti adepti del "nullapensiero" si comportano come se fossero stati addestrati da un unico istruttore. Ecco è questo che mi spaventa, il vuoto totale nelle menti delle persone che in maniera inconsapevolmente autolesionistica, prostituiscono le proprie meningi in cambio di una fatua illusione.
    Un saluto a tutti da Napoli

    RispondiElimina
  17. Vostro malgrado io resto un comunista con i piedi per terra.
    Mi dolgo che la maggioranza del paese abbia portato il cervello all'ammasso ma non posso farci niente. Sono sinceramente preoccupato di quanto potrà succedere entro l'anno quando qualche milione di lavoratori saranno messi per strada; allora credo che non farà molta differenza
    quale canale darà le informazioni perchè a parlare saranno probabilmente le piazze.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Sponsor

Random Post