Brown: "Rischio deglobalizzazione!". Berlusconi: "Ci pensa la bellezza italiana..."

Da Davos, ecco i tre step di Gordon Brown per uscire dalla crisi mondiale:

  1. ricapitalizzazione delle banche;
  2. stimolo monetario e fiscale;
  3. che il prestito sia disponibile a tutti, soprattutto a coloro che vivono nei paesi in via di sviluppo, altrimenti il rischio è una deglobalizzazione e la perdita di capacità del mercato mondiale, con ricadute per tutti.
Da Roma, Berlusconi ha tagliato i fondi per la cooperazione internazionale segnando il record degli ultimi trent’anni, con un esile 0,1% del Pil nella Finanziaria 2009. Pensare che secondo gli accordi internazionali l’anno prossimo saremmo dovuti arrivare allo 0,5… Ma l’Italia che ci sta ancora a fare nel G8? Non sarà mica “per il sole, la bellezza, i 100mila monumenti e chiese, i 3500 musei, i 2500 siti archeologici, le 40mila case storiche” che Berlusconi contrappose a uno Schulz che gli chiedeva conto di violazioni dei diritti dell’uomo?

Questo post è stato pubblicato il 31 gennaio 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

Scrivi un commento

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post