Coraggio o linciaggio?

Ecco, a me piacerebbe sapere dove sono, 'sti cuor di leone, tutte le volte che una donna stuprata racconta di aver gridato aiuto con tutto il fiato che aveva senza veder arrivare nessuno. Io mi limito a segnalare che il linciaggio è un gran brutto reato; dare una mano a una persona in difficoltà, invece, no. Si vede che a certi il coraggio e l'indignazione vengono fuori solo in presenza dei carabinieri e delle telecamere. Per il resto, fate un po' voi.

Questo post è stato pubblicato il 28 gennaio 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

14 Responses to “Coraggio o linciaggio?”

  1. fegato da tricoteuses?

    RispondiElimina
  2. ti sei chiesto se in aperta campagna e di notte potesse esserci qualkuno che avrebbe potuto soccorrerla?????

    RispondiElimina
  3. Non mi riferivo al caso specifico, ovviamente: ma alle mille circostanze in cui una donna violentata viene ignorata dai passanti che se ne strafottono allegramente, salvo poi indignarsi per la gravità del reato.

    RispondiElimina
  4. @ il ferrista: ho notato che il tuo blog era misteriosamente assente dalla mia blogroll: probabilmente avevo sempre creduto di averlo aggiunto, ma non era così. Ho rimediato. A.

    RispondiElimina
  5. certo, e in via andersen non ha sentito nessuno perché c'era inter-roma...

    RispondiElimina
  6. il proliferare dello stupro è un chiaro segno della decadenza morale dei tempi
    quando si insiste sulle radici cristiane dell'occidente non lo si fa mica per un un vezzo clericale, come dite voi
    lo si fa perchè la società europea svuotata dei suoi contenuti cristiani torna ad essere quello che era nel paganesimo: violenta e non compassionevole a tutti i livelli
    per questo il laicismo è male anche al di là delle specifiche questioni tipo aborto o simili
    il laicismo rende l'italia più violenta e più pronta a essere islamizzata

    RispondiElimina
  7. Certo.
    Mettiamo 'ste cazzo di radici cristiane nella costituzione europea, così tutti si commuovono e nessuno stupra più nessuno.

    In particolar modo, i preti non violenteranno più ragazzini.

    Io poi, dal canto mio, "scenderò planando dalla luna"...

    RispondiElimina
  8. caro darkzero continua pure a credere alle leggende metropolitane e come tutti gli allocchi vivrai sereno e ignaro
    tipico degli allochhi è anche liquidare questioni così grandi e complesse con battutine volgari
    forse tu pensi che fior di pensatori politici filosofi che insistono sulle radici cristiane nelle sedi opportune ne sappiano meno di te? tutti stupidi e collusi con la chiesa?
    il mondo è un po' più complesso di come lo pensate voialtri...tutti buoni ad essere rivoluzionari online, poi si spegne il computer,si esce dalla cameretta e ci si scontra con la realtà ed è tutto molto più complicato

    RispondiElimina
  9. caro anonimo,ma perchè ogni volta che entra in ballo il discorso pedofilia dei preti,diventano tutte leggende metropolitane???
    ci sono documenti,filmati,preti che hanno confessato,vittime segnate per sempre,ma per voi continuano ad essere solo favole,e questo solo perchè la combriccola del clero vi ha detto che sono tutte bugie,e voi credenti,giù a bere tutto,senza nemmeno andarvi a documentare...ti parlo da persona cresciuta in un ambiente cattolico praticante,che ha fatto la scuola dalle suore,il catechismo e tant'altro.non parlo per sentito dire,ma per aver visto e vissuto certe in certi ambienti,e sono contenta di non fare più parte di questo brutto ambiente.solo a posteriori mi rendo conto di come le menti vengano offuscate e plagiate..
    scusami Metilparaben se sono uscita fuori argomento,ma è tanto che leggo il tuo blog e ogni volta che uno di questi (guarda caso) anonimi si innalza a paladino,martire della fede,così ad occhi chiusi,mi dico che se in italia le cose vanno male è perchè c'è ancora gente così,che non pensa con la sua testa...altro che decadenza morale e radici cristiae...

    RispondiElimina
  10. la cintura di castità forse, ma le radici cristiane non fanno un bel niente...

    RispondiElimina
  11. forse tu pensi che fior di pensatori politici filosofi che insistono sulle radici cristiane nelle sedi opportune ne sappiano meno di te? tutti stupidi e collusi con la chiesa?

    Si deducono facilmente due fatti:

    a)Ragioni per fallacie logiche (nella fattispece, il cosiddetto argument by authority)
    b)L'idea che ciò che si propone come "verità" o "giusto" vada dimostrato, al di là di quanto "grande" o "piccolo" sia il "pensatore" che l'ha proposto, oltrepassa di buoni 1000 anni-luce il limite estremo della tua comprensione.

    Sorvolo sul resto, mi pare che la tua dignità abbia risentito più che a sufficienza, anche per un anonimo da due soldi.

    RispondiElimina
  12. Le radici cristiane?
    Bel riferimento. Ma avrei bisogno di una spiegazione.
    Per radici cristiane intendi quelle che affondano nel medioevo (crociate, inquisizione, roghi torure), oppure in periodi successivi (ghetti degli ebrei, caccia alle streghe etc) o ancora dopo nel 1800(Stato pontificio, Pio IX considerato da Garibaldi un "metro cubo di letame"?)oppure ti riferisci al giorno d'oggi (stupri e violenza sessuali su bambini e bambine)?
    A quali radici cristiane ti riferisci? Tanto per saperlo.

    Se li conosci li eviti

    RispondiElimina
  13. @Anonimo:


    il proliferare dello stupro è un chiaro segno della decadenza morale dei tempi
    quando si insiste sulle radici cristiane dell'occidente non lo si fa mica per un un vezzo clericale, come dite voi


    Già, le radici cristiane.

    Caro Anonimo, quando ancora perdevo il mio tempo a leggere il tuo testo morale di riferimento, la Bibbia, ci ho trovato dentro alcune cosine interessanti riguardanti le donne.

    Ad esempio: scoparsi le figlie, venderle come schiave, sacrificare la propria figlia a Dio per ringraziarlo di aver vinto in battaglia, prostituire la moglie, avere concubine o piu' mogli, offrire la moglie o la figlia ai nemici perchè se la trombino, eccetera. Vado a memoria: Levitico, Deuteronomio, Giudici; probabilmente altri. E questo, attenzione, non è che l'inizio: dimenticavo le crudeltà, i genocidi e tutte le altre efferatezze ordinate da JHWH.

    Spettacolari, queste tue famose radici cristiane.

    Vai a prenderti la Bibbia (io ho l'edizione CEI), leggi un po', poi torna qui e cerca di convincerci della bontà di queste basi morali.

    RispondiElimina
  14. troppo buono, una citazione nel blogroll alla memoria! ;)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post