Clerical card

Questo post è stato pubblicato il 05 gennaio 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

5 Responses to “Clerical card”

  1. saro' monotono ??

    la piu' grande truffa della storia continua.......

    RispondiElimina
  2. No convent. Tutto sommato la social card non è altro che il sacco per le noci di Frà Galdino.

    RispondiElimina
  3. Poverelli, ma loro sono poveri, non é vero? loro, addirittura, fanno voto di povertá, non é vero?

    Sí, ma la loro "organizzazione" non é povera per una bella fava nulla. E io, fin da quando ero piccolo, non riesco a capire perché uno stato deve pagare una organizzazione privata che, tra l'altro, ha sede legale in uno stato extraeuropeo.

    Lo Stato del Vaticano é uno dei componenti di EU oppure no? se no é "extraeuropeo"

    Vampiri?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post