MetilpaRadicali: il mio intervento al Comitato Nazionale

A seguire, i video (due, giacché YouTube non permette di caricare filmati di durata superiore a dieci minuti) del mio intervento di ieri al Comitato Nazionale di Radicali Italiani: come potete immaginare, non ho potuto fare a meno di dilungarmi su alcune delle nefandezze integraliste di cui mi occupo spesso e volentieri su questo blog. Sono evidentemente (molto) graditi suggerimenti, osservazioni, critiche e pareri. Buona (per chi avrà la pazienza necessaria) visione.

Prima parte

Seconda parte

Questo post è stato pubblicato il 12 gennaio 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “MetilpaRadicali: il mio intervento al Comitato Nazionale”

  1. Sono d'accordissimo con te su tutto, non sono legata al Partito per alcuni punti che non condivido in toto, ma ho sempre votato Radicale, perchè è stato ed è l'unico Partito che si batte per cose concrete e per i Diritti. Grazie! Eugenia

    RispondiElimina
  2. Ottimo intervento Ale, chiaro, diretto e coerente con le posizioni da sempre tenute.
    Sono anche io dell'idea che al momento parte della popolazione sia in grado di potere recepire ed affrontare certe tematiche, qualora siano spiegate in modo chiaro e sottolineando le incongruenze delle varie posizioni, tuttavia mi chiedo, non senza una punta di malizia, se un attacco frontale di tale portata sia realmente, sottolineo il realmente, negli interessi dei quadri dirigenti radicali.
    Punto secondo, consiglio di muoversi in modo molto "intelligente", purtroppo ho avuto modo di constatare che nell'immaginario di molte persone, "radicali" è sinonimo di casinisti se non estremisti, il che ovviamente non corrisponde a realtà, tuttavia avere un bollino appiccicato addosso è un ostacolo in più da superare.
    Ottima l'idea di utilizzare lo strumento internet, sappiamo che funziona e che porta a risultati.

    RispondiElimina
  3. Ci sono alcuni vecchi utenti che possono mettere su YouTube video più lunghi di 10 minuti. Prima credo fosse possibile scegliere un tipo di account che lo consente. Tra questi privilegiati c'è anche un radicale:

    http://it.youtube.com/user/emdiesus

    Comunque ci sono siti con limiti meno restrittivi, ad esempio dailymotion.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post