Chi riconta e chi non conta

La giunta per le elezioni del Senato ha deciso di ricontrollare le schede bianche e nulle in sette regioni allo scopo di verificare se vi siano stati brogli; sulla vicenda degli otto senatori illegittimamente esclusi dal Senato, invece, la giunta non si è ancora pronunciata. Evidentemente le (eventuali) irregolarità commesse nel chiuso dei seggi elettorali sono ritenute più importanti di quelle che hanno avuto luogo apertamente e davanti agli occhi di tutti, con il benestare della maggioranza e dell’opposizione. Da parte mia, continuo a ritenere che un paese nel quale il potere indaga sui brogli degli altri, ma rivendichi la licenza di commettere impunemente i propri, sia un paese in cui non c’è la democrazia.

Questo post è stato pubblicato il 07 dicembre 2006. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

Scrivi un commento

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post