Dubbi democratici

Silvio Berlusconi sulla mobilitazione anti-Putin:

«La Russia è un Paese che crede nella democrazia, non una democrazia di secondo piano».

Chissà, forse sono io ad avere una visione distorta della politica; forse nel concetto di democrazia “di primo piano” rientrano a pieno titolo gli arresti arbitrari, i rapimenti, le sparizioni, la tortura, la pena di morte, la violazione dei diritti umani.

«C’è in Russia il problema del successore di Putin: lo stesso Putin mi ha detto che se mi fossi presentato, sarei stato sicuramente io».

Ah, ecco.

Questo post è stato pubblicato il 16 aprile 2007 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

2 Responses to “Dubbi democratici”

  1. Già: già!
    Ed ora i poveri detenuti dissidenti dovranno subire torture ascoltando la musica di Mariano Apicella in nome della bella amicizia tra Putin e Berlusconi...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post