Liberazione terminale

Giovanni Nuvoli ha finalmente parlato, grazie al sistema informatico che gli è stato messo a disposizione: ha confermato di voler morire senza soffrire, alla faccia di quelli che si ostinavano a sostenere il contrario, e che da domani inizieranno a sproloquiare che non è in grado di intendere e volere e che la sua vita non gli appartiene.
Gli stessi che hanno torturato Piero Welby con determinazione chirurgica, facendo di tutto affinché rimanesse imprigionato nel suo corpo e accusando di omicidio gli unici che l’abbiano aiutato ad esercitare i suoi diritti.
Gli stessi che oggi, in coro, vanno blaterando che la Festa della Liberazione dev’essere la festa di tutti gli italiani.
Fingendo di non sapere che vi sono italiani ai quali la Liberazione non è concessa.

Nemmeno il 25 aprile.

Questo post è stato pubblicato il 25 aprile 2007 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

2 Responses to “Liberazione terminale”

  1. tutti noi abbiamo qualcosa di cui liberarci per essere davvero liberi. Nuvoli vuole liberarsi del dolore e dell'umiliazione: come dargli torto?

    RispondiElimina
  2. Ci si provano, eccome, a dargli torto...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post