Esemplificazioni dell'adagio "disse la vacca al mulo, oggi ti puzza il culo" /27

Basta con stregonerie(1) e spiritismi(2) e superstizione(3). Questo il messaggio di papa Benedetto XVI con il quale, dall'Angola, ha esortato la Chiesa cattolica africana a "non fare compromessi con le credenze locali del continente ed anzi ad opporsi con decisione ad esse, visto che comportano persino sacrifici umani(4)".
(1) Un fenomeno interessante, ma che non ho tempo di studiare, è la trasmissione in linea femminile dell’attitudine alla stregoneria. (Tiziano Repetto, esorcista gesuita) (2) L'esorcismo mira a scacciare i demoni o a liberare dall'influenza demoniaca, e ciò mediante l'autorità spirituale che Gesù ha affidato alla sua Chiesa. (Catechismo della Chiesa Catttolica, art. 1673) (3) Il miracolo di San Gennaro si è ripetuto alle 9.45. L'annuncio della liquefazione del sangue nelle ampolle custodite nella Cappella del Duomo di Napoli è arrivato, come da tradizione, dal cardinale arcivescovo della citta' Crescenzio Sepe. (RaiNews24, 19 settembre 2008) (4) Il nostro Salvatore nell'ultima Cena, la notte in cui veniva tradito, istituì il sacrificio eucaristico del suo Corpo e del suo Sangue. (Catechismo della Chiesa Catttolica, art. 1323) Grazie a Marco per la segnalazione.

Questo post è stato pubblicato il 21 marzo 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

4 Responses to “Esemplificazioni dell'adagio "disse la vacca al mulo, oggi ti puzza il culo" /27”

  1. L'ipocrisia della Chiesa e di chi la rappresenta ormai ha smesso di sorprendermi (ma non di farmi indignare).

    RispondiElimina
  2. e si lamentano che nessuno li ascolta piùù..

    RispondiElimina
  3. No tranquilli... vi qualificate da soli... :-)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post