Poi dice che uno diventa anticlericale...

Ecco a voi padre Giulio Tam che sfila, insieme a Roberto Fiore, segretario di Forza Nuova, alla testa di un gruppo di dimostranti con caschi, spranghe e molti dei volti coperti da sciarpe.

Mi ha ricordato le cosiddette virtù cardinali, che riguarderebbero l'animo umano e costituirebbero i pilastri di una vita fondata al bene cristiano: prudenza, giustizia, fortezza e temperanza. Prudenza: la prudenza consisterebbe nel discernimento, cioè nella capacità di distinguere il vero dal falso e il bene dal male, al fine di agire con senso di responsabilità, cioè facendosi carico delle conseguenze delle proprie azioni. Giustizia: consisterebbe nella costante e ferma volontà di dare a Dio e al prossimo ciò che è loro dovuto. La giustizia verso gli uomini dispone a rispettare i diritti di ciascuno e a stabilire nelle relazioni umane l'armonia che promuove l'equità nei confronti delle persone e del bene comune. Fortezza: assicurerebbe, nelle difficoltà, la fermezza e la costanza nella ricerca del bene. Temperanza: sarebbe la virtù morale che modererebbe l'attrattiva dei piaceri e renderebbe capaci di equilibrio nell'uso dei beni creati. Essa assicurerebbe il dominio della volontà sugli istinti e manterrebbe i desideri entro i limiti dell'onestà. La persona temperante orienterebbe al bene i propri appetiti sensibili, conserverebbe una sana discrezione, e non seguirebbe il proprio istinto e la propria forza assecondando i desideri del proprio cuore. In senso specificamente cristiano la temperanza diventerebbe imitazione di Gesù, il quale sarebbe modello di equilibrio, perché saprebbe essere temperante in tutti i suoi rapporti e in tutte le sue azioni. Che ne pensate di questo novello Gesù? Allegra

Questo post è stato pubblicato il 04 marzo 2009. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

5 Responses to “Poi dice che uno diventa anticlericale...”

  1. Un prete fascista? E cosa ci sarebbe di strano? Mi stupisco molto di più quando sento notizie di preti 'no global', preti che si sposano, che hanno figli...ecc.

    Adesso scusate, ma vado ad arruolarmi nella Resistenza...

    Lorenzo

    RispondiElimina
  2. Così a occhio e croce sembrerebbe che il Don, più che delle virtù cardinali, sia un seguace del credere, combattere e se necessario morire...

    RispondiElimina
  3. Grazie, ma ero anticlericale da prima.

    RispondiElimina
  4. Niente paura. Il metodo-berlusca ci ha insegnato che basta cambiare significato alle parole.
    Per esempio, la prudenza è ben espressa nella foto: guarda come sono prudenti nel mascherarsi la faccia!

    RispondiElimina
  5. Caro Metil, dopo tanto leggere ti lascio il link di un mio articolo appena pubblicato sull'aborto farmacologico.
    Spero torni utile.
    http://st4rz.splinder.com/post/19996271/Aborto+farmacologico+e+mortali#19996271

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post