Inserzioni clericali

Proprio l'altro giorno mi chiedevo per quale motivo non avessi ancora rimosso dal blog il banner pubblicitario che vedete sotto alla testata: ce l'ho piazzato qualche mese fa, tanto per fare una prova, e da allora non ci ho ancora guadagnato un euro, né si approssima il momento in cui arriverò ad accumulare la sia pur modestissima cifra sotto la quale non è consentito neppure richiedere l'accredito. Fatta mente locale sulla vicenda, e verificato quindi il completo fallimento del maldestro esperimento, mi sono riproposto di toglierlo appena possibile, salvo (come spesso mi accade) dimenticarmene subito dopo; ragion per cui il banner è impunemente rimasto al suo posto a lampeggiare inserzioni più o meno improbabili, e per giunta praticamente gratuite. Sta di fatto, però, che stamattina mi sono accorto di una singolare quanto interessante circostanza: siccome le pubblicità che vengono mostrate nei blog sono "contestuali" (cioè vengono scelte dal gestore del servizio attraverso un algoritmo che si basa sulle parole più utilizzate nei post), e giacché da queste parti le parole "Papa", "Chiesa", "Vaticano" e via discorrendo vengono proposte con notevole frequenza, il software incaricato di gestire la faccenda ha pensato bene di ritenere questo posto un covo di baciapile, e quindi di promuovere nel banner una fantomatica "medaglia miracolosa" con tanto di novena annessa. Sicché mi sono detto: mettiamo che il programma, nella sua informatica ottusità, continui a cascare nell'equivoco, e si ostini a proporre sotto la mia testata pubblicità di rosari fosforescenti, dvd del papa all'angelus, bibbie rilegate in finta pelle e altri gadget del genere; andrebbe inesorabilmente a finire che, accumulando pazientemente gli introiti conseguenti agli sporadici clic dei lettori su quel banner, riuscirei a mettermi in tasca (in un arco temporale geologico, s'intende) dei danari (pochi, anzi pochissimi, anche questo è chiaro) provenienti direttamente dalla gente che produce e commercializza quella roba. Ci pensate? Una volta ogni tanto sarei io ad impossessarmi dei loro quattrini, e non loro dei miei. Sarebbero quattro soldi in croce, ovviamente, del tutto imparagonabili con le vagonate di milioni che gli amici di costoro si mettono in tasca tutti i giorni tra otto per mille, privilegi, esenzioni fiscali e compagnia cantando. Ma dite la verità: volete mettere, la soddisfazione?

Questo post è stato pubblicato il 22 marzo 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Inserzioni clericali”

  1. pensa che l'altro giorno, sopra la foto del bambino di colore ridotto pelle e ossa, il banner lampeggiava "vuoi perdere da 5 a 25 kg?".

    RispondiElimina
  2. Il banner è ancora al suo posto con tanto di medaglia, mosso da spirito puramente imprenditoriale(leggi poi si divide) vi ho cliccato...

    Dall'altra parte vi è un delirio che merita di essere visto.
    Riporto giusto una perla:

    "Tutte le persone che porteranno questa Medaglia riceveranno grandi grazie".

    Da notare: La Madonna non ha detto "alcune persona”, ma "tutte le persone". Ed ha anche assicurato che "le grazie saranno abbondanti".

    RispondiElimina
  3. Proprio perché sei tu, ho disattivato il filtro pubblicitario, abilitato tutti i javascript e pure cliccato sul banner. Possa il torrente di grazie della medaglia miracolosa fluire un giorno sul tuo conto :)

    RispondiElimina
  4. Io leverei la pubblicità e basta.
    cheppalle, anche qua...

    RispondiElimina
  5. Come vedete, ho coscienziosamente provveduto... ;-)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post