Divieto flessibile

Antonello Soro, coordinatore nazionale della Margherita, sul Mattino:

«A Firenze non è mica vietato l’accesso agli omosessuali. Non sono stati invitati al convegno perché si parla di famiglie e i gay non lo sono».

Lo confesso: per qualche istante ho avuto la tentazione di domandarmi perché per i single, i preti e le associazioni non sia stato posto alcun divieto, anche se nemmeno loro, evidentemente, sono famiglie. Poi mi sono ricordato che loro, perlomeno, non sono froci.

Che scemo sono, certe volte…

Questo post è stato pubblicato il 09 maggio 2007 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Divieto flessibile”

  1. Accidenti, ma costoro non riposano proprio mai! Adesso poi con l'aiuto degli ex DS, vedrai che letarghi !!!

    RispondiElimina
  2. "perlomeno non sono froci"...sicuro, sicuro, sicuro??

    RispondiElimina
  3. Scusate ma anche qualora le "famiglie tradizionali" siano quelle composte da marito, moglie e figli siamo sicuri che gli omosessuali non appartengano a nessuna di queste tre categorie???Saranno almeno figli???O hanno perso tale privilegio...belli i tempi in cui eravamo tutti uguali figli di Dio...

    RispondiElimina
  4. @alfredo-> zzzzzzzzz

    @bleek-> per niente.

    @adriano-> mai successo.

    RispondiElimina
  5. Attento a dire che i single non sono famiglie: non vorrei che la prossima campagna distruttiva dei pretini si scateni contro noi poveri libertini, che non procreiamo e siamo un "cattivo esempio"...

    RispondiElimina
  6. Hai ragione anche tu: qua il cerchio non si stringe, ma si allarga...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post