Ibernazione penale

Gustavo Selva su Libero:

«L’aborto - non fatto per salvare la madre, bensì per uccidere il nascituro - costituisce un omicidio perseguibile come reato dal codice penale, prima che come offesa al comandamento di Dio».

Che lo abbiano ibernato nel ‘77 e risvegliato stamattina?

Questo post è stato pubblicato il 11 maggio 2007 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Ibernazione penale”

  1. Del resto io è da mo' che dico che questo casino sugli omosessuali prelude al tentativo di una stretta sull'aborto... e poi immagino: le donne tutte a casa a fare figli...

    RispondiElimina
  2. Voglio il nome di chi lo ha risvegliato. 'sto impunito!

    RispondiElimina
  3. @inyqua-> non lo fo per piacer mio...

    @galatea-> sarà colpa del riscaldamento globale?

    RispondiElimina
  4. E della pena di morte non si ricordano mai stì surgelati ?

    RispondiElimina
  5. Guardate che è stato chiaro, si riferisce al codice del pene!

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post