Maître à délirer

Marina Corradi, su Avvenire, tesse le lodi del cosiddetto “popolo del Family Day”:

«Non parevano, a guardarli, aggressivi gli italiani riemersi dal cono d’ombra dei media. Né arroganti, come qualche maître à pénser ha accusato. A meno che arroganza non sia semplicemente mostrarsi, e dire pacificamente ciò in cui si crede».

Fatemi un po’ capire.
Quando sono gli omosessuali, a riemergere dal cono d’ombra dei media, parlate di “carnascialate”.
Quando sono gli omosessuali, a mostrarsi, date loro degli esibizionisti.
Quando sono gli omosessuali, a dire pacificamente ciò in cui credono, li accusate di fornire uno spettacolo osceno.
Forse (ma non è che una mia opinione personale) sarebbe il caso che vi occupaste dei vostri, di maître à pénser, prima di ironizzare su quelli degli altri: posto che pensare, notoriamente, non è attività che si confaccia a chiunque.

Questo post è stato pubblicato il 14 maggio 2007 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

8 Responses to “Maître à délirer”

  1. La cosa più divertente è che sono convinti di essere loro i pii martiri della società...

    RispondiElimina
  2. Sottile ed affilato, complimenti. Vorrei segnalarti un documentario della BBC che in Italia, ovviamente, non si vedrà mai:

    http://finazio.blogspot.com/2007/05/la-coperta-di-ratzinger-sulla-pedofilia.html

    RispondiElimina
  3. Una volta in piazza scendevano gli oppressi, gli sfruttati, gli inascoltati, insomma quelli davvero incazzati e in quell'unico momento, in quell'unico posto alzavano insieme la voce contro i padroni indifferenti, gli sfruttatori, gli oppressori. Invece adesso I PADRONI SI APPROPRIANO DELLA PIAZZA e non sono i manganelli ad attenderli ma le lodi. Non alzano la voce, non ne hanno bisogno. Non devono attirare l'attenzione, la dominano. Non chiedono diritti, calpestano i diritti "dei nemici".

    RispondiElimina
  4. C'è ancora chi parla di "padroni"? Ma via...
    Capriccioli, appena puoi passa da me: c'è una sorpresa.

    RispondiElimina
  5. @leilani-> certo che sono loro, non lo sapevi?

    @finazio-> già, temo che non si vedrà mai.

    @adriano-> più che di padroni parlerei di detentori del potere.

    @dyotana-> passato, letto, fatto.

    RispondiElimina
  6. Ripeto qui ciò che ho sempre detto e pensato:
    ognuno ha il diritto di far conoscere anche pubblicamente agli altri quale è la parte del suo corpo della quale va particolarmente orgoglioso

    RispondiElimina
  7. Finchè continuerà ad esserci nel vocabolario della lingua italiana e significherà:"Assoluto dominatore, unico arbitro delle sorti di qualcosa o qualcuno" continuerò ad usarla in quel contesto. Non credo esistano parole sbagliate ma parole usate in modo sbagliato. P.S. Manganelli va bene o preferite sfollagente??? ;)

    RispondiElimina
  8. @pippo-> ...

    @adriano-> accompagnatore da sommossa andrebbe meglio?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post