Riabilitazione parziale

Corrado Augias a Sergio D’Elia durante la trasmissione “Le storie” del 18 maggio 2007:

«Io c’ho una sola obiezione da fare; il suo discorso è impeccabile, lei è una persona e un cittadino intege… ehhh… ha pagato, integro, c’ha gli stessi diritti di chiunque di noi qua dentro, ma con un limite che io vedo: la vorrei vedere anche deputato, ma non segretario di una, di una… perché è un ruolo di spicco, lei io credo, guar…, scusi faccia finire. Io credo che chi ha sbagliato in misura grave, come lei ha fatto, dovrebbe essere più umile, sempre».

Capisco: i ruoli di spicco, a quanto pare, sono riservati a chi le proprie condanne non le ha mai scontate.

Questo post è stato pubblicato il 19 maggio 2007 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

11 Responses to “Riabilitazione parziale”

  1. Tu quoque,Augias !
    Buonista pedissequo portaborse imbarazzato moralista !
    Così tanto ti costa il cadreghino ?
    Quousque tandem abutere.......

    RispondiElimina
  2. Che poi, più ci penso più mi sembra che sia stato un attacco premeditato, come se l'avessero invitato solo per dimostrare che facevano una puntata contro la pena di morte senza la minima tentazione di lassismo nei confronti dei rei. Perchè altrimenti non mi spiego cosa c'entrasse la questione della presidenza.

    RispondiElimina
  3. Volevo dire la questione del essere D'Elia segretario (d'aula) alla Camera.

    RispondiElimina
  4. Secondo me certe cariche dovrebbero essere interdette a chi ha pagato, come D'Elia, ma soprattutto a chi non lo ha ancora fatto. Evidentemente non funziona così.

    RispondiElimina
  5. @alfredo-> Costa, costa...

    @appuntiperlamiapsicologa-> Dicesi agguato.

    @dyotana-> non sono d'accordo su quelli che hanno pagato. Si chiama riabilitazione, ed è una cosa seria. Una delle più serie, per la verità.

    RispondiElimina
  6. Certo mi scandalizzano di più quelli che il cadreghino non lo mollano neanche con una condanna (o più) sul groppone e convengo che il discorso sulla riabilitazione è serio, ma seppure considerando alcune cadute buoniste e maraleggianti, non riesco a farmi antipatico Augias. Proprio perché è bravo però non gli si deve perdonare tutto e quindi voto: 5--

    RispondiElimina
  7. Ma questa storia di voler a tutti i costi far del male a fin dibene,
    scusate,
    ma mi sembra proprio roba da Vomty!

    RispondiElimina
  8. ma che ha detto questo?!

    RispondiElimina
  9. @petite julie
    Augias è un buonista (che vuol far del bene !), in realtà tratta D'Elia come fin qua lo hanno trattato i fascisti ! ( quindi gli fa del male ) e questo, secondo lui lo fa a fin di bene !
    Ti è un pò più chiara la cosa ?

    RispondiElimina
  10. Grazie il libertario, chiarissimo ;-)

    RispondiElimina
  11. @marino-> generoso...

    @illibertario-> già...

    @petit julie e illibertario-> non litigate eh?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post