La paura (tanta) e la speranza (...)

Dice Tremonti:

Le crisi non sono il momento per fare le riforme perché queste causano incertezza e paura; non è il momento di spaventare la gente ma di rassicurarla. [...] Se il sistema delle pensioni non sta venendo giù è inutile intervenire con radicalità.
Cosa fa più paura: riformare il nostro sistema di welfare, per far sì che i giovani riescano ad avere la pensione domani, che le donne possano lavorare anche se con figli a carico, e che il licenziamento non sia più lo spauracchio di un popolo, che tanto ci sono gli ammortizzatori, oppure lasciare tutto così com’è, con una crescita prevista del debito pubblico che dovrebbe presto superare il 120%? Personalmente gradirei essere rassicurata con le riforme, magari prima che il sistema delle pensioni “venga giù”. E poi, se smettessero di dire che la crisi non c’è e che ci vuole più ottimismo, sarei anche pronta ad accettare cambiamenti nelle mie aspettative sociali. Se non ora, quando?

Questo post è stato pubblicato il 28 aprile 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

Scrivi un commento

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post