Vignette pericolose

Vediamo un po’ cosa insegnano ai nostri ragazzi: “è do­veroso avere menti pensanti”. Finalmente, qualcuno che cerca di impartire un po’ di spirito critico! Peccato, però, che la Preside del liceo Beccaria di Milano ha pronunciato quella frase dopo aver strappato la prima pagina dell’ “Urlo”, il giornale degli studenti. La pietra dello scandalo: una vignetta che raffigura il Papa con in testa un preservativo e la frase “finalmente ho capito a cosa serve”. Potevano aspettarsi altro che la censura, i ragazzi che hanno esercitato il loro diritto alla libertà di espressione e di dissenso nei confronti del capo di una chiesa? No, se consideriamo che viviamo in un paese dove il capo di una chiesa seguita da oltre un miliardo di fedeli può permettersi di fare dichiarazioni antiscientifiche e che mettono a rischio la vita di persone che ne seguono i precetti, mentre gli studenti di un liceo vengono imbavagliati per una vignetta.

Questo post è stato pubblicato il 09 aprile 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

One Response to “Vignette pericolose”

  1. Mi metto volentieri a disposizione degli studenti del Beccaria qualora volessero inondare letteralmente l'istituto di vignette...
    Dubito che il preside deciderà di chiudere l'istituto... ;D

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post