Saviano e la fonte

Ho apprezzato moltissimo Roberto Saviano da Fazio a “Che tempo che fa”. E’ stato illuminante vedere i titoli dei giornali campani, la loro familiarità con la camorra e il fango gettato sulle vittime della mafia. Il lavoro di Saviano è preziosissimo, sta nazionalizzando un problema ancora percepito come locale e sta rompendo il silenzio che marginalizza le vittime e rafforza i boss. Arrivato a questo punto, però, ritengo che Saviano abbia una forte responsabilità: deve spiegarci perché la camorra continua a essere così forte, perché è inespugnabile. Deve dirci chi sono i politici che proteggono i camorristi, con la linearità e correttezza di dati che lo caratterizzano. Dubito, però, che verrebbe invitato ancora in televisione.

Questo post è stato pubblicato il 01 aprile 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

One Response to “Saviano e la fonte”

  1. Aggiungo di aver apprezzato molto anche il silenzio di Fazio oltre che il discorso di Saviano...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post