Piccoli razzisti in croce...

Uno dei lati sgradevoli che comporta il disegnare vignette è che spesso sei costretto a rovistare nella merda. Oggi durante il consueto salto sul sito-spazzatura di Militia Christi - il cui link mi guardo bene dal pubblicare - mi è caduto l'occhio su questo recente comunicato stampa:
Incuriosito dal progressivo delirio che pervade i comunicati precedenti, sono sceso fino ad adocchiare quest'altro:
Ora, delle due l'una, o io ho una visione troppo "larga" del termine "Razzismo" o loro ne hanno una un pelo "Stretta"...

Questo post è stato pubblicato il 16 aprile 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

28 Responses to “Piccoli razzisti in croce...”

  1. Ma dai, in fondo sono solo dei bambini cresciutellii che giocano a fare i fascisti!
    Da quando hanno riaperto i cosiddetti manicomi di gente del genere se ne trova parecchia in circolazione.

    RispondiElimina
  2. Non è stretta la "visione", Bleek, ma è il loro cervello che è in editio minor...

    RispondiElimina
  3. editio minor... ha ha
    Bastian, è un piacere ritrovarti anche da quest'altra parte...

    RispondiElimina
  4. siete tutti bravi con le parole! borghesi benpensanti!fatte tutti i democratici!ma tacete!
    io personalmente non sono credente e non farei mai parte di un organizzazione cosi! posso solo dirvi che militia christi lotta per la tradizione cattolica cristiana della nostra europa!per la nostra identità!mentre voi siete figli della mentalità americo-sionista che ci rende governano culturalmente ed economicamente!invece di fare i perbenisti iniziate a combattere per la vostra terra e per la vostra gente!altro che piccoli razzisti in croce!ma tacete!

    RispondiElimina
  5. Ecco, ci mancava solo l'antisemita...

    RispondiElimina
  6. Anonimo, mandami in privato la tua mail, conosco un sacco di strutture di recupero pronte ad accoglierti a braccia aperte...

    RispondiElimina
  7. Ma chi sono questi? Ovviamente l'anonimo fondamentalista li conosce...:D "Nostra" europa? Ma chi li ha mai sentiti in Europa?
    Come ha suggerito il primo anonimo (firmatevi, vi prego!), certe persone andrebbero da rinchiudere.
    Evabbé...

    RispondiElimina
  8. "sarebbero" da rinchiudere, intendevo... scusate, la "sgrammatica" dell'anomimo mi ha contagiato :P

    RispondiElimina
  9. meraviglia delle meravigle quando crescono questi anonimi le penne diventano sempre piu sottili come fate a nascondervi firmatevi vili

    RispondiElimina
  10. Caro anonimo...è evidente che sei tu per primo a vergognarti delle tue idee al punto da nasconderti dietro l'anonimato tant'è che ci tieni a precisare che non sei credente prima di esprimere il tuo pensiero...ma con questa tua effimera copertura hai messo in evidenza soltanto due cose: 1) sei il tipico vigliacco che non potendo attaccare puntando solo sulla forza delle proprie idee, si nasconde dietro l'angolo pronto a sparare come un cecchino non appena gli è possibile. 2)quelli come te si fanno portatori di valori come l'amore, il rispetto, la vita...ma quando fate branco, e militia christi ne è la riprova, riuscite ad assumere comportamenti di un'arroganza e una violenza tra le più brutali concepibili...la differenza tra me e te è che tu provi odio per quelli come me, io provo pena per quelli come te...

    RispondiElimina
  11. Almeno tale Associazione ha il merito di credere in qualcosa e a quanto sembra vuole difendere la tradizione cristiana dell'Europa, mentre i più, pavidi e senza spina dorsale, sono ben lieti di farsi islamizzare in nome di una falsa libertà di pensiero. Perchè in Arabia non si può celebrare la S.Messa? Quanto al termine fascista in voga tra i socialcomunisti fa solo ridere, perchè è solo uno slogan privo di significato!

    RispondiElimina
  12. Il termine fascista fa ridere solo quelli come te, che hanno il cranio pieno di stronzate.
    Alla gente col cervello che funziona fa venire i brividi...
    L'identità cristiano cattolica dell'Europa esiste solo nelle vostre menti malate.
    Comunque nessuno vi impedisce di giocare ai soldatini: basta che non disturbiate il vicinato, che qui c'è gente che ha cose più importanti da fare.

    RispondiElimina
  13. Allora...scusate sono il primo Anonimo...mi chiamo Mauro e sono di Taranto...non volevo nascondermi...chiedo scusa...!Allora volevo dire a Metilparaben di non permettersi piu a darmi dell'antisemita...io non ho offeso nessuno e non vedo perchè tu devi farlo!al massimo sono antisionista!Vorrei dire a luigi che non sono affatto un vile...io la viltà la detesto...e non odio nessuno...amo solo la mia patria la mia terra le mie radici che, anche se non credente, mi sento di difendere cosi come fanno i cattolici di militia christi!non abusate della parola fascisti perchè non sapete di cosa parlate!evitate di fare i perbenisti...voi parlate di razzismo quando ho letto solo insulti sui fascisti, ho anche letto di manicomi e di case di cura ecc ecc ho letto di presunti "integralisti" ecc ecc...evitate di predicare bene e razzolare male!anzi...cercate anche voi di porvi a difesa delle radici della nostra terra...

    RispondiElimina
  14. Ci sono tanti somari che la storia l'hanno studiata all'osteria e così scrivono "cazzate", come l'anonimo che ha voluto ribattere alla mia ovvia considerazione sul fascismo, che, oltre che mia, è stata pure di Benedetto Croce, uno dei più grandi intellettuali del secolo scorso! Purtroppo c'è tanta ignoranza! Basta sentire i politici!

    RispondiElimina
  15. sono Mauro...vorrei rispondere all'anonimo...il tuo commento sul fascismo si commenta da solo! e per favore voi "democratici perbenisti" evitate di citare sempre intellettuali a tutto spiano...dovete finirla con questa presunzione secondo la quale la cultura "esatta" è dalla vostra parte!finitela!avete stancato! e inoltre se la cultura cristiana dell'europa è nelle nostre menti e basta questo è solo grazie a quelli che parlano come te...ricordati che la storia insegna che ogni popolo che ha perso la propria religione alla fine è scomparso!

    RispondiElimina
  16. Caro Mauro, da Taranto, mi dici "amo solo la mia patria la mia terra le mie radici"...bè mio caro, sono pugliese anche io, da Bari per l'esattezza e ti assicuro che la mia terra e le mie radici le amo a tal punto da dovermi vergognare di te e di tutti quelli che come te nella mia terra inseguono valori nazional-fondamentalisti come i tuoi...la "mia amata Puglia" è una terra fatta di gente semplice, ospitale, generosa, con radici profondamente cristiane ma altrettanto aperta alle altre culture e religioni. La Puglia è un popolo di marinai e di coltivatori da sempre abituati al commercio ed allo scambio con altre culture. Queste caratteristiche sono da sempre il punto di forza dei pugliesi doc, un popolo capace di coinvolgere ed entusiasmare chiunque venga in visita con il proprio stile di vita e l'allegria...un popolo che non teme il confronto con altre culture, anzi lo ritiene fondamentale per la propria soppravivenza. Tu invece hai paura...e di cosa? dici di amare la tua terra ma non ne conosci neanche la forza...non abbiamo bisogno di difenderci da nessun demone sionista...un panettiere di Altamura ha sconfitto il marchio Mc Donald senza problemi perchè non ha avuto paura, ne ha provato odio...ha semplicemente fatto quello che la nostra tradizione tramanda da secoli, la focaccia. Ecco perchè tu sei un vile, perchè ami una terra che non ti sforzi di conoscere...solo i deboli hanno paura e pensano di doversi difendere...mi spiace, ma il tuo pensiero ti si è rivoltato contro...e continuo a pensare che sei un vile travestito da gladiatore.

    RispondiElimina
  17. Per Mauro...non te la prendere...a loro basta poco,per essere felici...due canne e una birretta...a Luigi,volevo solo dire che quello che scrive,puo' andare bene anche per voi,che quando fate "branco" non siete da meno...io personalmente,sarei per 1 contro 10,,piuttosto che il contrario...ad ogni modo,ognuno poi resta delle propie idee,dei propi ideali...ecco,e' li che avviene il vostro errore,quello di pensare che dall'altra "parte"ci sono solo povere teste rasate con quoziente intellettivo pari allo zero...vi assicuro che non e' cosi,almeno per quel che mi riguarda,e per tutti i camerati che conosco da una vita,amici e fratelli di vecchia data...sara' anche per l'eta',oltre i 40,ma io personalmente mi sento lontano anni luce,da questo sterotipo...se' vogliamo parlar di idee e politica,bene,se' invece il discorso finisce subito perche' tanto io sono un "fascista" quindi,non "posso" parlare,allora ok,avete vinto voi,anche se',una persona "neutrale",potrebbe allora domandarsi,quale sia il vostro vero concetto di liberta'...ecco,come diceva Metilparaben nel suo post..."un tantino ristretto"...

    RispondiElimina
  18. ...aridaje con le radici!
    Chissà perché ma mi sento molto più 'invaso' e 'oppresso' dal cattolicesimo che da altre 'culture aliene'.
    Sarebbe il caso di preoccuparsi prima di tutto dei mali che abbiamo già in casa, piuttosto che di quelli che 'bussano alla porta'.

    Lorenzo

    RispondiElimina
  19. Vorrei dire all'anonimo Barese che il tuo commento è di una banalità e di una scontatezza paurosa!io amo la mia puglia proprio come te!sono orgoglioso come te delle storie di vita come quella risaputa dell'altamurano che sconfigge il mcdonald(anche se per l'esatezza la storia non è cosi semplice)! io sono apertissimo alle altre culture!nessuno come me...nessuno come noi "camerati"...da sempre figli di un dio minore...anzi figli"del male assoluto" possiamo capire cosa vuol dire essere odiati!io amo lo scambio culturale..il confronto..!è proprio per questo che lotto contro il pensiero unico e il pensiero generalista mondialista che porti avanti tu!senza i patrioti come me le radici dei popoli scomparirebbero e le persone come te non potrebbero piu notare le bellezze delle diverse culture e dei diversi popoli!finiscila con lo stereotipo che i fascisti non sono per lo scambio culturale ecc ecc!noi amiamo la gente...lottiamo per un europa delle nazioni dei popoli delle culture....e se permettete anche io avrei una citazione...direttamente dalla Bibbia...ogni popolo ha la sua terra...ogni terra ha il suo popolo

    RispondiElimina
  20. Caro Anonimo n.2, quando parli con me parli soltanto con Luigi senza alcun movimento o colore politico alle spalle. Io non appartengo e mai apparterrò a nessun credo perchè ho abbastanza intelligenza da riuscire a maturare un mio pensiero e giudico autonomamente il mondo che mi circonda. Capisco che vieni da una mentalità culturale in cui è necessario schierarsi per sentirsi qualcuno prima ancora di pensare...per questo parlo di branco(lì dove non è forte il pensiero, fa forza l'unione...poi qualcuno penserà al posto vostro)...ma quando ti parlo di quelli come me, mi riferisco non ad una fazione politica, ma a tutta quella gente capace di utilizzare autonomamente la propria testa per valutare e maturare "liberamente" un proprio pensiero e che è stanca di sentire commenti e pensieri generati per frasi fatte e sentite come nel caso del tuo compagno Mauro. E farei la stessa cose se a parlare per frasi fatte e vuote fosse un giovane comunista o credente o fanatico di qualsiasi altra fazione. La mia forza nasce dalla mia autonomia nel pensare e dal potermi ricredere quando sbaglio senza dover rinnegare alcuna appartenenza...

    RispondiElimina
  21. Ma il fiero anonimo con amici camerati di lunga data non ha un nome?
    Mi sembra un pelino vigliacco non metterci la faccia. Sul saluto invece non sembrano esserci dubbi...

    RispondiElimina
  22. Luigi,posso asicurarti che anche io parlo per me',e puoi essere certo che non penso un tal modo,perche'"e'" cosi e basta...non tutto quello che gravita nella "mia" diciamo,parte,mi piace emi appartiene...il fatto di schierarmi da una parte,piuttosto che da un'altra,non credo pero' sia negativo...nella vita,le scelte vanno fatte...che poi siano giuste o sbagliate,e' un'altro paio di maniche...ad ogni modo,come puoi notare(mi scuso per il tu...)si puo' tranquillamente parlare,senza scendere forzatamente ad insulti e cose simili...un "buon" passo avanti,non trovi?Cordialmente,Romano.

    RispondiElimina
  23. Bacilli ma non te ne rendi neanche conto...e questo valorizza quanto ho già affermato: mi citi un passo della Bibbia per rendere forte un pensiero che non hai perchè dici di non essere credente...hai bosgono di una frase scritta sulla Bibbia perchè essendo condivisa dai più la ritieni utile per giustificare e valorizzare quello che cerchi di sostenere...e dai a me del banale? attento quando parli di pensiero unico...sempre dalle nostre parti si dice: "stai dando la zappa sul tuo piede"

    RispondiElimina
  24. Certo che il "vigliacco"ha un nome...Romano(non e' uno scherzo..)ma evidentemente non ho postato bene le mie risposte...

    RispondiElimina
  25. Caro Romano, come avrai notato gli insulti non fanno parte del mio stile anche perchè ritengo che, quando si hanno delle buone argomentazioni alle spalle, non c'è bisogno della violenza verbale per sostenerle. Riconosco la tua capacità di discenrere a prescindere dal credo su cosa sia giusto e cosa sia sbagliato...tuttavia se rileggessi questo post ed i relativi commenti dall'inizio fino a questo punto, mi aspetterei a questo punto che tu condivida con me l'aver messo in evidenza quelle forti contraddizioni che caratterizzano il pensiero del tuo compagno "camerata" Mauro. Allora io mi chiedo: perchè hai sentito il bisogno di intervenire su di me quando potevi intervenire per far riflettere il tuo compagno che, agli occhi di gente senza pregiudizi come me, mostra solo il lato peggiore del tuo credo politico? io tutto ciò controproducente verso al tua causa.

    RispondiElimina
  26. Scusate ma mi esce spontaneo:-) cito: "ogni popolo ha la sua terra...ogni terra ha il suo popolo".
    Aggiungo la mia: "...e ogni stronzo ha il suo buco del culo".
    I fascisti sono noti per essere di ampia apertura mentale e ben disposti verso le culture altrui: lo sanno tutti e basta leggere quello che scrivete nei vostri "comunicati" demenziali per rendrsene conto.

    RispondiElimina
  27. RAZZISMO? Significa discriminare una o più razze... gli omosessuali sono diventati una razza?

    RispondiElimina
  28. Non so perché perdo tempo a risponderti...

    Razzismo:
    insieme degli orientamenti e degli atteggiamenti che distinguono razze superiori da razze inferiori e attuano comportamenti che vanno dalla discriminazione sociale, giuridica e istituzionale alla persecuzione e allo sterminio di massa, volti a tutelare la purezza della razza superiore e la sua egemonia sulle razze inferiori | estens., ogni atteggiamento discriminatorio variamente motivato nei confronti di persone diverse per categoria, estrazione sociale, sesso, opinioni religiose o provenienza geografica

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post