Peccati veniali

Il tizio che vedete nella foto qua sopra si chiama Angelo Idi, ha 51 anni e fa il sagrestano nella parrocchia di San Francesco a Vigevano.

Intervistato sulla svastica che porta abitualmente al braccio, e con la quale è solito accogliere i parrocchiani davanti al sagrato, ha candidamente dichiarato:
Sono di estrema destra e sono fiero di esserlo. Mi sento il portavoce delle Brigate Nere, dei giovani combattenti della Repubblica di Salò che non hanno svenduto il loro onore e la patria, come invece hanno fatto coloro che, definendosi combattenti, hanno fomentato una guerra fratricida.
Il Vescovo di Vigevano, Claudio Baggini, fa sapere di non avere dichiarazioni da fare sulla faccenda; si tratta, fateci caso, dello stesso Vescovo che due anni fa ritenne di non adottare alcun provvedimento contro Don Siro Invernizzi, Parroco di Cergnago, arrestato a Milano perchè trovato in atteggiamenti intimi con un tredicenne rumeno.
D'altronde, si sa, il mondo è pieno di peccati seri da combattere: masturbazione, contraccezione, aborto, testamento biologico, fecondazione assistita. E allora, gente, cosa andate cercando?
Mica pretenderete che un prelato trovi anche il tempo per occuparsi di quisquilie come il nazismo e la pedofilia...

Questo post è stato pubblicato il 24 aprile 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

9 Responses to “Peccati veniali”

  1. Andiamolo a prendere, regaliamogli il brivido di un processo sommario come ai tempi del nazismo. Sì, lo so, non c'erano manco i processi sommari, spesso. Ma noi siamo generosi e democratici, e il processo sommario glielo garantiamo.

    RispondiElimina
  2. io non ci vedo nulla di strano: é un sacrestano che fa pendant con l'attuale pontefice
    a mio avviso da promuovere: le segrete stanze del vaticano lo attendono!

    http://umanesimo.tumblr.com/post/96646042/papa-negazionista

    RispondiElimina
  3. Questa chiesa, ogni giorno di più, è la migliore amica dell'ateo.
    Che schifo.

    RispondiElimina
  4. vERRà UN GIORNO CHE IL VATICANO SARà RASO AL SUOLO

    RispondiElimina
  5. Per fare quello (radere al suolo il vaticano) non bastate voi ci vogliono i vostri cugini talebani che hanno raso al suolo le famose statue in Afganistan.

    RispondiElimina
  6. Talebani è un po fortino eh...
    Occhio amico.. che se inizio con le domande stringenti io, ti chiudo in un angolo...
    e lo sai bene...

    RispondiElimina
  7. Certo talebani è un po forte, lo avrei dovuto mettere tra virgolette, ma con le dovute proporzioni come definiresti il commento di Rainbow? Tutti e due lui e i talebani auspicano la distruzione di simboli religiosi ( i talebani l'hanno fatto cannoneggiando le statue di Budda patrimonio dell'umanità)

    RispondiElimina
  8. Tra l'altro che senso ha distruggere dei capolavori come la cupola di Michelangelo o il porticato del Bernini solo perchè ci abita un signore che non la pensa come te 8tra l'altro l'ideologia sopravviverebbe alla distruzione, sarebbe uno scempio tale e quale quello che hanno fatto i talebani distruggendo le statue del Budda.

    RispondiElimina
  9. Sagrestano: "Persona incaricata della custodia e della pulizia di una chiesa". Il Tizio, quindi, non fa parte della Chiesa. Anch'io mi divertirei a dirgliene 4 a questo imbecille, ma nella consapevolezza che la Chiesa con lui non c'entra.Se si incolpa qualcuno senza motivo, ripercorriamo le orme di quei disgraziati e poveri mentecatti dei nazisti, che altro non facevano che prendersela con gli innocenti.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post